255 mila volte grazie!

share on:

255 mila volte grazie! (E 4,7 milioni di euro in 30 anni!)…

Gli anni passano, lo spirito resta.

Un altro risultato straordinario perSì, il tutto ha avuto inizio nel nostro paese nel 1992, quando la Polisportiva fu autorizzata dalla sezione UILDM di Bergamo a raccogliere fondi per la Maratona Telethon. Ci si era posti l’obiettivo di raccogliere 500.000 lire ma la risposta dei cittadini di Monte Marenzo fu straordinaria: con 7.000.000 di lire risultammo il primo paese in Italia che, in percentuale al numero di abitanti, versò quell’anno il maggior contributo a Telethon. L’anno successivo si raccolse più del doppio: ben 13.000.000 di lire. Da allora le offerte sono cresciute ogni anno fino ad arrivare ad un totale di 4,7 milioni in 30 anni (per l’esattezza 4.724.449,52 euro). la Maratona Telethon in provincia di Lecco: nonostante la pandemia e le numerose restrizioni in essere anche nei mesi scorsi, nel 2021 la cifra raccolta a favore della Fondazione - e dunque della ricerca contro le malattie generiche - ha infatti toccato quota 255.600 euro, portando il totale degli ultimi trent'anni a quasi 5 milioni (4.724.449 euro per la precisione).

Un importo cospicuo, ancora lontano dal record assoluto di 320.300 euro raggiunto nel 2019, ma già nettamente superiore ai "soli" 138.400 euro del 2020, nel pieno dell'emergenza Covid che ha ridotto praticamente a zero le iniziative pubbliche organizzate sul territorio. Iniziative che, seppur in misura ancora limitata, non sono invece mancate lo scorso anno: soltanto gli eventi promossi nel lecchese hanno infatti permesso di racimolare 88.336 euro, ai quali si sono poi aggiunti i 57.200 offerti dalle numerose aziende "partner" della Maratona, gli 84.961 frutto dei banchetti allestiti negli oltre 80 Comuni della provincia (e in otto paesi della vicina bergamasca), nonchè i 25.103 euro raccolti nelle scuole.

"È un'altra bella "medaglia" per la nostra comunità" ha commentato il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni. "È evidente come la ricerca scientifica abbia importanti ricadute sulla vita di tutti, a partire proprio dal nostro territorio: giusto nelle scorse settimane, in collaborazione con il Politecnico e realtà di pregio come Villa Beretta, sono stati presentati alcuni progetti innovativi sul fronte della riabilitazione e della cura di molte malattie, che probabilmente non sarebbero stati possibili senza la solidarietà di tanti, per questo è doveroso un ringraziamento a tutti coloro che ancora una volta hanno contribuito a questo grande risultato".

"Dobbiamo continuare così, la ricerca non può e non deve fermarsi mai" ha aggiunto il consigliere provinciale Carlo Malugani, estendendo il ringraziamento corale da parte dell'ente con sede a Villa Locatelli e della neo presidente Alessandra Hofmann, poi ribadito anche da Alfredo Polvara di LTM (Lecchese Turismo Manifestazioni, da sempre al fianco di Telethon per i maggiori eventi benefici come la tradizionale Camminata Manzoniana). "Investire sulla scienza vuol dire investire su di noi, sul futuro dei nostri figli e nipoti, tanto più in un Paese come l'Italia che può vantare i migliori ricercatori al mondo" ha commentato quest'ultimo.

Il lavoro da fare, del resto, è ancora tanto, come ha sottolineato il coordinatore di Telethon Lecco Renato Milani, sempre in prima linea per l'iniziativa insieme ai fratelli Gerolamo e Angelo Fontana: "Solo il Covid è riuscito a interrompere la "scalata" da record della nostra provincia, che comunque nel 2021 è già tornata su livelli eccezionali e si è confermata come una delle più generose in assoluto, considerando il momento storico ancora delicato.

È stato dimostrato che un futuro libero dalle oltre 8.000 malattie genetiche è possibile, ma c'è ancora molto da fare: serve l'aiuto di tutti, quello che non è mai mancato in questi trent'anni di impegno e che ha consentito al nostro territorio di collezionare così tanti successi. Telethon è una grande sfida, che vogliamo accettare anche questa volta: la Maratona tornerà nel 2022, con la nostra consueta e incrollabile passione".

 

 

 

Ritratto di admin_lecco

admin_lecco