Telethon 2019

share on:

Lecco: al via la 'super' maratona Telethon, oltre 70 eventi per la raccolta fondi

Telethon Lecco punta a un nuovo record. La classica maratona a favore della ricerca medico-scientifica è pronta a ripartire.

Quasi sessanta giorni in cui si terranno oltre settanta manifestazioni da realizzarsi in tutta la provincia di Lecco, che ogni anno sostiene con passione la raccolta fondi a favore di Telethon, tanto da meritare il titolo di prima città in Italia per raccolta pro capite. Ben 316.050 gli euro raccolti lo scorso anno e in questa ventottesima edizione l'organizzazione guidata da Gerolamo Fontana, Presidente UILDM Lecco, e Renato Milani, Coordinatore Telethon Lecco, intende fare ancora meglio.

l programma di questa edizione è stato presentato in Comune a Lecco alla presenza del Sindaco Virginio Brivio e del suo vice Francesca Bonacina.

Si parte il 26 ottobre con un serie di iniziative, manifestazioni, concerti, spettacoli, incontri a tema ed eventi sportivi che proseguiranno fino al 23 dicembre.

Alla presentazione della maratona Telethon 2019 sono intervenuti anche il consigliere provinciale Agnese Massaro, Manuela Battaglia, direttore della ricerca Fondazione Telethon, il Coordinatore volontari e sviluppo campagne FT Riccardo Scivoletto e Veronica Malatesta, coordinatore volontari e sviluppo campagne Telethon, che ha definito il modello lecchese un vero e proprio esempio a livello italiano, Michele Casadio, direttore artistico di Telethon Lecco, Alfredo Polvara di LTM e i rappresentanti delle numerose associazioni coinvolte.

"Un grazie grande come l'oceano a tutti voi che porterete il vostro saper fare a questa nostra "missione". Senza di voi non saremmo mai arrivati a questo punto", ha dichiarato Renato Milani. "Tutti voi siete la parte migliore della nostra società, quella che negli anni ha sempre dimostrato una dedizione così appassionata e sincera nei confronti della nostra missione.

Con il vostro contributo faremo avanzare la ricerca verso la sperimentazione di nuove terapie sui pazienti. Il che significa aiutare le famiglie alle prese con una malattia ignota a ricevere una diagnosi certa nel minor tempo possibile e fare in modo che le cure sviluppate dai nostri ricercatori siano accessibili a sempre più bambini di tutto il mondo".

Tanto l'entusiasmo anche da parte di Fontana: "Eccoci pronti per vivere questa ventottesima edizione con l'obiettivo di superarci, come abbiamo quasi sempre fatto. Ancora una volta saranno tanti e importantissimi gli incontri nelle scuole.

Parleremo della ricerca scientifica dalle elementari all'università, passando per alcuni istituti superiori di Lecco. Vogliamo riuscire a ottenere la cura di sempre più malattie genetiche, per dare una prospettiva di vita concreta alle persone e alle famiglie che le combattono. E i risultati sono già importanti".

Anche da parte del primo cittadino Brivio è arrivato un grazie per l'impegno che tante associazioni e cittadini, da anni, mettono in campo a favore di Telethon: "Una generosità esemplare, quella del lecchese, che finanzia con successo la ricerca di nuove cure e la loro applicazione, trattamenti che nell'ambito dell'Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica di Milano lo scorso anno hanno portato alla guarigione di oltre cento bambini con patologie rare. Piccoli gesti, fatti da molti, possono donare vita e speranza. È il miracolo della solidarietà, l'attualizzazione del detto "l'unione fa la forza" e, in definitiva, la missione di Telethon. Insieme, si può!".

Ritratto di admin_lecco

admin_lecco